Skip to content

Esposizioni – mostra – chiostro S. Matteo

novembre 28, 2012

Mostra chiostro S. Matteo-Ge-

tratto da ”lettere di Egon Schiele”

 

Tutto mi era caro.. Volevo guardare con amore gli uomini irosi, affinché i loro occhi fossero costretti a ricambiarmi, e volevo donare agl’invidiosi e dire loro ch’io non valgo nulla.
….udivo molti venti gonfi vagare fra strisce d’aria. E la fanciulla che leggeva con voce lamentosa e i bambini che mi guardavano a occhi sbarrati e incontravano carezzevoli il mio sguardo e le nuvole che mi osservavano con occhi rugosi e bonari. Le bianche, esangui fanciulle mi mostravano le loro gambe nere e le giarrettiere rosse e mi parlavano con dita nere. Ma io pensavo ai vasti mondi lontani, a dita di fiori…e sapevo a mala pena che io stesso sono là.
Vidi il parco : gialloverde, verdeazzurro, verderosato, verdevioletto, verdesolare e verdetremulo …e ascoltai i fiori d’arancio sbocciati. Poi mi legai al muro ovale del parco e ascoltai i fanciulli dai piedi sottili i fanciulli punteggiati d’azzurro e striati di grigio con i fiocchi color di rosa.
Le colonne dei tronchi tracciavano linee precise laggiù, qundo vi giacquero sotto , sensualmente, in forma ovoidale. Pensai alle mie visioni ritratte a colori e mi parve d’aver parlato soltanto una volta con ciascuno di loro .

Egon Schiele

.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: