Skip to content

Andreij Rubliov (Andrej Rublev) di A.Tarkovskij

luglio 1, 2014

UN GRANDE CAPOLAVORO DEL CINEMA OPERA DI UN GRANDE REGISTA

Andreij Rubliov 

di

 A.Tarkovskij  

https://www.youtube.com/watch?v=9IXdQa1o3nY

 E i film di Tarkovskij sono pieni di riferimenti al mondo in cui vive.
Questa aderenza ad una realtà precisa è fondamentale per comprendere la produzione successiva di Tarkovskij. A cominciare da Andreij Rublëv (1969) che contiene riferimenti culturali che appaiano lontani per un pubblico occidentale e caratteristici della cultura russa. In questo film, che racconta la vita di un grande artista russo, un pittore di icone vissuto alla fine del Trecento, appare chiara la complessità dell’autore, la sua tensione spirituale rivolta a sciogliere gli interrogativi fondamentali sull’uomo e sull’esistenza. Una tale ricerca non ha bisogno di nessun legame con la quotidianità, ma solo di immagini che possano aiutare a leggere i messaggi della coscienza. È attraverso questa via che arrivano nell’opera di Tarkovskij le suggestioni mistiche e le allusioni all’assoluto e alla trascendenza, difficili da valutare alla luce di tradizionali canoni interpretativi. Quello che si percepisce sono tensioni, malesseri, dubbi, e soprattutto un conflitto latente tra mondo spirituale e situazioni materiali, che si accresce pian piano fino a definirsi in maniera compiuta in Sacrificio (1986), ultimo film di Tarkovskij girato quando già la malattia lo fiaccava e diveniva sempre più forte la sensazione che l’evoluzione rapida della tecnica e della scienza dovesse prendere il sopravvento sui valori morali. Una sensazione apocalittica alla quale sentiva di poter rispondere solo attraverso il recupero di quell’energia e di quell’impegno spirituale che solo l’arte può dare. Nella sua ottica infatti l’artista deve mantenere uno stretto rapporto con la collettività, educarla moralmente, aiutarla nella ricerca della verità. È questa responsabilità che bandisce dal suo cinema tutto ciò che è banale, scontato, per misurarsi con tematiche e forme di raffigurazione che mirano a cogliere ciò che è più duraturo.

tratto da

http://www.mymovies.it/biografia/?r=1169

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: