Vai al contenuto

Antonin Artaud

gennaio 27, 2019

2720563929-001-antonin-artaud-theredlist

Antonin Artaud 

Una delle ragioni dell’asfissiante atmosfera in cui viviamo senza possibilita’ di scampo o di difesa – e di cui tutti siamo corresponsabili – persino i piu’ rivoluzionari fra noi – e’ il rispetto per cio’ che e’ scritto, formulato, o dipinto, percio’ che ha assunto una forma quasi che ogni forma espressiva non fosse ormai esaurita e non fosse arrivata al punto in cui e’ indispensabile che le cose saltino in aria per poter cominciare da capo.

E’ bene che talune nostre eccessive comodita’ scompaiano, che certe forme siano dimenticate: allora la cultura fuori dello spazio e del tempo, racchiusa nella nostra capacita’ emotiva riapparira’ con accresciuto vigore. Tutte le nostre idee sulla vita devono essere riesaminate, in un’ epoca in cui niente aderisce piu’ alla vita. E’ questa penosa scissione a provocare la vendetta delle cose: la poesia che non e’ piu’ in noi e che non riusciamo piu’ a ritrovare nelle cose, torna a scaturire d’ un tratto dalla parte sbagliata. Mai in precedenza si erano visti tanti delitti, la cui gratuita bizzarria, puo’ essere spiegata soltanto con la nostra impotenza a possedere la vita.

Ma anche se a gran voce invochiamo la magia, abbiamo paura, in fondo, di una vita che si svolga davvero sotto il suo segno.

Antonin Artaud

Annunci
3 commenti
  1. “Il teatro e il suo doppio” è di un’attualità spaventosa

    • Grazie per il commento! Purtroppo il senso del mio post è proprio quello che hai espresso tu. Buona giornata a te!

  2. Interessante, e molto bella la frase finale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: