Vai al contenuto

Oggi girano anche a me i colori, Andros c’è

marzo 14, 2019

andros-ODIO1

Toil Color – Colore a Odio

Sculpture by Andros
Polyurethane & Resin – 60x16x24″ 2006
Poliuretano & Resina – 150x40x60 2006

Oggi girano anche a me i colori. Non riesco più a portare avanti con ironia certi argomenti, ironia che tu hai sempre usato anche nel denunciare certe situazioni. Un’amica di vecchia data, anche tua , mi ha parlato delle tue ultime esternazioni su quel sito che io non ho mai voluto frequentare, neppure iscrivendomi per sola lettura. Sai come la penso. Sicuramente offre ottime opportunità, ma altrettante di spazzatura e considerando che ho già a che fare tutti i giorni con la indifferenziata e la differenziata non voglio sobbarcarmi pure quella…

Non so se tutti gli artisti che ti hanno frequentato si sono resi conto della vita che facevi per portare avanti quello in cui hai creduto. Io mi sono sempre sentita un verme appena l’ho intuito, poiché vivo una situazione decisamente migliore.

Mi sono sempre chiesta uno come te riuscisse, con tutte le difficoltà del caso, a farcela (non credo neppure che ai tempi dei tempi si riuscisse fare tanto) Credo che alla fine sia il fisico e la mente vadano fuori controllo.

Per me è stato facile uscire da certi contesti avendo le spalle coperte, non ho nessun tipo di merito se non di essere allergica a certi fetori. Per te no: è stato disumano crederci (anche sempre al di fuori di certi contesti) per la vita che vivevi, portando avanti un’onestà intellettuale quasi assurda ai giorni nostri. Siamo circondati da artisti, poeti e quant’altro che si infilano una tutina d’artista supportata da parole strappalacrime per rendere più credibile la loro sofferenza…per poi togliersela alla sera con grande disinvoltura, sofferenza inclusa.

Non credo sia stato facile iniziare alla periferia di Milano con il tuo scioroom ( ovviamente in senso ironico) che poi era vetrina, laboratorio e dormitorio, tutto senza riscaldamento, messo  a disposizione anche di altri artisti che spesso non sono stati riconoscenti,  per poi finire a Candia Lomellina  in una cascina tutta da ristrutturare senza nessun tipo di riscaldamento. Ristrutturazione che hai fatto tutto da solo, con le tue sole mani per risparmiare.

Dove sono finiti tutti gli scopritori di talenti, critici stipendiati magari da artisti di successo che si sono potuti permettere fondazioni e altro. Dove sono finiti tutti quelli che si servono di gallerie vere o pseudo gallerie per far emergere artisti su libri d’arte (si chiamano polli da spennare) a modiche cifre che modiche non sono poi così tanto.

Qui c’è ne uno, voi che siete sempre alla ricerca di talenti, che il talento ce l’aveva davvero. Di certo è uno che non si farebbe spennare né in vita né da morto. Magari potreste rifarvi come scopritori di talenti con annessi e connessi.

 Ve lo pongo su un piatto d’argento gratuitamente : potrebbe fare la vostra fortuna. 

E sì. oggi proprio mi sono girati i colori!

http://www.androsophy.net/category/c-all-about-art/chronicles-of-sciorum/

http://www.androsophy.net

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: