Skip to content

About

Sono nelle mie opere e nei miei pensieri.

Leggetemi solo con la vostra sensibilità , senza fardelli culturali, nozionistici,  politici e di tendenza. In modo diretto e senza condizionamenti .

E importante sarà la spontaneità di questo impatto

Non serve altro 🙂

10 commenti
  1. gelsobianco permalink

    Che splendide parole!
    Un sorriso sorridente
    gb

  2. La semplicità dell’anima è un paniere che si riempie sempre istintivamente
    Grazie mille
    Ombreflessuose

  3. arcadiamix permalink

    non conosco altro modo… :o) Cate e mio piacere trovarti dalle mie parti…

  4. ludmillarte permalink

    svincolarsi da ogni gancio per lasciarsi andare liberi… bella presentazione 🙂 piacere, Ludmilla

  5. Lo farò senz’altro. 🙂

  6. complimenti per il blog – mi piacerebbe capire meglio il tuo approccio – se hai tempo e voglia me lo spieghi?

    • Vuoi sapere come è il mio approccio verso l’arte.?

      Credo siano tempi in cui le sollecitazioni di vario tipo, spesso troppo commerciali, di tendenza, narcisistiche e quant’altro, portino a non comprendere più anche in maniera emozionale e di dialogo interiore quello che stiamo osservando.

      L’arte dovrebbe essere libera per sua definizione, ma credo, se si ha la capacità di osservare anche se con relative o circoscritte esperienze, si comprenda che così non è e quindi forse è meglio scegliere la strada della libertà.

      E non sono la sola a pensare questo 🙂

      Grazie per la visita!

  7. grazie della tua risposta. sì, non sei la sola a pensarla così e proprio per questo personalmente non mi sono mai dedicato alla professione di pittore, ma ho preferito garantirmi una fonte di reddito alternativa alla cui ombra sviluppare in maniera libera il mio personale approccio all’arte. mi chiedevo, però, anche e soprattutto del tuo blog che mi pare particolarmente completo e strutturato e ben fatto e che quindi immagino assorba molto del tuo tempo.

    • Se non si è Hirst o Koons, che mi sembrano più abili commercianti di se stessi che artisti, nella realtà ci sono artisti che, anche se sono illustri sconosciuti , fanno comunque dell’altro per sopravvivere con le modalità o le casualità che hanno a portata di mano, in un sistema difficile da sopportare se si ha un minimo di coscienza critica. Alcuni davvero non so come facciano visto le magre finanze, non fosse altro per il materiale che ha un prezzo, oltre a tutto il resto.

      Non è il mio caso poiché mi ritengo una persona fortunata, ma davvero alcuni di loro dovrebbero avere tutto il rispetto possibile per portare avanti con forza e sacrifici ciò in cui credono. Essere artista non è una condizione – del termine -, ma dell’essere. Qualcosa che è più forte di te e di quello che ti circonda : è una necessità imprescindibile indipendentemente dalle scelte che si fanno o da dove si vuole o non vuole andare.

      Non saprei se il mio blog sia ben fatto (grazie comunque) serve soltanto a portare avanti quello in cui credo: Il tempo lo trovo anche perché non mi perdo altrove 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: